Comincia col botto la nuova stagione degli Under 14 virtussini, impegnati a Conegliano (TV) nella 1° Prova Interregionale del Gran Premio Giovanissimi: nella sciabola il folto gruppo della V Nera conquista 2 vittorie, 6 podi totali e tanti piazzamenti nelle primissime posizioni.
Una leadership in questa tipologia di gare che si manifesta ormai da anni, grazie ad un vivaio promettente e ben allenato, capace di conquistare molte medaglie e riconoscimenti con una continuità invidiabile.

LICAJ E CICERCHIA D’ORO

A salire sul gradino più alto del podio sono stati la sempre ottima Giada Licaj nel raggruppamento misto Ragazze/Allieve e l’esordiente Pierfrancesco Cicerchia, subito a segno alla sua prima ufficiale da Maschietto.

La tredicenne Licaj ha confermato le sue doti, vincendo tutti gli assalti di giornata (compresi quelli del girone preliminare) e mettendo in riga le forti rivali del Petrarca Padova: ha battuto in finale Vittoria Balsano per 15-13, dopo aver eliminato l’altra patavina Margherita Giordani in semifinale (15-11). Nei quarti di finale la virtussina ha superato nel derby bianconero Ilaria Ferrari e negli ottavi Sofia Mancini (Farnesiana PR).

Cicerchia, da par suo, meglio non poteva iniziare la sua avventura in Virtus Scherma: ha vinto nettamente la gara della categoria Maschietti, lasciando solo poche stoccate ai rivali. Dopo aver superato Tommaso Grasso (Polisportiva Jonathan VI) per 10-6 e, in semifinale, Giovanni Nariuzzi (Cus PD) con lo stesso punteggio, lo sciabolatore bianconero ha stravinto 10-3 la finalissima contro Tommaso Tallarico (Petrarca PD). Chi ben comincia…

     

PIOGGIA DI TERZI POSTI

Proprio dalla gara-lampo dei Maschietti (solo 9 atleti presenti) è arrivato un altro dei podi di giornata, il 3° posto di Nicolò Sghinolfi: il debuttante virtussino ha ceduto al finalista Tallarico per 10-3, dopo aver battuto 10-5 nei quarti Luca Coi (Officina della Scherma VE). Un altro esordio che promette molto bene.

Terzo gradino del podio anche per Nicolò Leoni tra i Giovanissimi, che ha sfiorato la finalissima uscendo sconfitto in semifinale da Tommaso Pagin (Petrarca PD) per 10-9. Ottima la prima parte di gara, nei gironi e nei quarti di finale, superati nettamente contro Matteo Rubini (Farnesiana PR).

Gli ultimi due podi di giornata sono arrivati da Davide Cacciari e Nicola Tomassetti, affiancati al 3° posto nel torneo misto Ragazzi/Allievi. Bellissima la sfida incrociata in semifinale tra i due sciabolatori virtussini e i due rappresentanti delle Officine della Scherma, Francesco e Filippo Simionato, che alla fine hanno entrambi avuto la meglio: Cacciari ha perso da Francesco per 15-11, mentre Tomassetti dal vincitore della prova Filippo per 15-4.
Cacciari è approdato in semifinale vincendo due assalti al cardiopalma per 15-14, prima contro Amanuel Buriani (Arcoveggio BO) poi con Alvise Zanotto (Cus PD); Tomassetti ha invece vinto ben tre derby casalinghi contro atleti Virtus: ha battuto Giovanni Meneghelli (15-5), Filippo Gironi (15-13) e Carlo Maria Bonini (15-9), prima di cedere a Siomionato.

TANTI PIAZZAMENTI

Il torneo Ragazzi/Allievi ha messo in scena moltissimi derby virtussini. Mathias Brio Balandi (7°) e Carlo Maria Bonini (8°) sono approdati ai quarti di finale, sconfitti poi rispettivamente da Francesco Simionato (15-10) e da Nicola Tomassetti. Agli ottavi di finale, invece, si sono fermati Alessandro Tomassetti (9°), battuto proprio da Bonini (15-10), e Filippo Gironi (10°), come detto sconfitto da Nicola Tomassetti.

Niente derby casalingo, invece, per Federico Buonapace (18°), sconfitto al 1° turno da Alessandro Taroni (Arcoveggio BO) per 15-6. Infine, l’unico rappresentante dei Ragazzi, Giovanni Meneghelli, nulla ha potuto contro il compagno Nicola Tomassetti (15-5).

Anche nelle altre categorie la sciabola Virtus ha centrato molti piazzamenti di livello. Tra i Giovanissimi si è ben piazzato Yuri Tomassetti (5°), sconfitto ai quarti da Roberto Carlotti (Officina della Scherma VE), già vittorioso negli ottavi sull’altro virtussino Achille Elia Colombi (12°).

Al femminile, nel giorno del trionfo della Licaj, si sono messe in mostra anche Ilaria Ferrari (7°), sconfitta proprio dalla compagna virtussina nei quarti, dopo la bella vittoria 15-9 su Alice Santini (CS Trentina), e la più giovane Azzurra Morselli (11°), sconfitta dalla forte Giulia Boccardo (Petrarca PD) per 15-11.

Virtus Scherma presente anche nella spada con l’allieva Anna Paola Bertuzzo, che dopo un’ottima prima fase a gironi ha ceduto il passo nel 2° turno a Maria Sofia Parolin (Cir. della Spada VI) per 15-8.

RISULTATI SCIABOLA MASCHIETTI
RISULTATI SCIABOLA GIOVANISSIMI
RISULTATI SCIABOLA RAGAZZI/ALLIEVI
RISULTATI SCIABOLARAGAZZE/ALLIEVE

RISULTATI SPADA RAGAZZE/ALLIEVE