Fine settimana di marca europea per Virtus Scherma Bologna, impegnata con lo sciabolatore Stefano Spadari in una nuova tappa del Circuito continentale Under 17.

Sulle pedane tedesche di Eislingen, il talento bianconero ha tentato un nuovo assalto al podio – come già gli era successo nella prima uscita stagionale di Godollo ad inizio ottobre – non riuscendo però a centrare l’obiettivo.

Spadari ha comunque convinto, soprattutto nella prova a squadre, dove gli Azzurri (Bertola-Colautti-Spadari) si sono classificati al posto finale.
Lo sciabolatore Virtus ha fatto il suo dovere in pedana, nonostante la sconfitta rimediata nei quarti contro la quotata Ungheria (45-38), portando stoccate importanti nelle precedenti vittorie contro Stati Uniti IV (45-40) e Giappone II (45-31).

Meno bene la prova individuale, in cui ad una partenza sprint (5 vittorie nel girone preliminare) è seguita subito una sconfitta contro il rumeno Nitu (15-11).

RISULTATI GARA INDIVIDUALE
RISULTATI GARA A SQUADRE