Nemmeno il tempo di rompere il ghiaccio con la nuova stagione che la scherma italiana è entrata subito nel vivo, con l’assegnazione del titolo italiano della categoria Under 23. A Belluno si è dunque assegnato il primo Tricolore della stagione – in netto anticipo rispetto al recente passato – con gli sciabolatori di Virtus Scherma Bologna chiamati subito a dare le prime risposte in pedana di fronte a “nomi” importanti.

E le risposte, positive, non sono mancate: medaglia di bronzo per Eloisa Passaro e semifinale sfiorata da Fabrizio Scisciolo.

Sempre al top la sciabolatrice patavina, che reduce dall’argento agli ultimi Europei di categoria, non ha tradito le attese salendo sul podio in una gara combattuta.
Dopo aver superato con facilità i primi assalti contro Rosa Carmen Misurelli (Club Scherma NA) e Maddalena Bosetti (Gemina UD), la Passaro ha battuto 15-8 Greta Cecere (Cir.schermistico Mazarese) nei quarti, prima di subire un k.o amaro per una sola stoccata dalla forte Lucia Lucarini (15-14) in semifinale.

Molto bravo anche Scisciolo (7°), in un torneo di sciabola maschile ricco di atleti di alto livello. La sua “prima volta” tra gli Under 23 è coincisa con una semifinale sfiorata e con autentiche battaglie in pedana.
Dopo una buona fase a gironi, il virtussino ha inanellato due vittorie al cardiopalma con avversari molto tosti, Emanuele Marronaro e Damiano Rosati (Frascati), battuti entrambi 15-14. A seguire è arrivata l’ottima prestazione contro il quotato Federico Riccardi (Carabinieri), superato 15-11, e nei quarti la vittoria sfiorata con il talentuoso Alberto Fornasir (Gemia UD), che ha sudato per avere la meglio 15-12.

Oltre agli exploit dei due portacolori bianconeri, alla Spes Arena di Belluno si sono messi in mostra anche altri virtussini, bravi a raggiungere quasi tutti il tabellone principale.

I migliori sono stati Tommaso Faccioli (18°), che dopo un ottimo inizio ha perso dal forte Alberto Nigri (Petrarca PD) per 15-12; Federica Scisciolo (24°), sconfitta 15-11 da Emilia Pastorelli (Club Scherma TO); la neo virtussina Vittoria Betti (25°), k.o con Greta Cecere 15-9, e Maria Ludovica Isani (26°), battuta 15-12 da Chiara Pagano Fusco (Club Scherma NA).

Al 1° turno si sono invece fermati Nico Ferioli, sconfitto di misura 15-14 da Mario Coltorti (Club Scherma NA) e Niccolò Accorsi, battuto da Pietro Irmici (Cir.Scherma Lecco) per 15-7.
Non ha superato la fase a gironi Virginia Jaboli.

RISULTATI SCIABOLA MASCHILE
RISULTATI SCIABOLA FEMMINILE