SPADA – Assoluti: 1° Prova qualificazione regionale

Home » News » SPADA – Assoluti: 1° Prova qualificazione regionale

Anche la spada Virtus ha rotto il ghiaccio con la nuova stagione, scendendo per la prima volta in pedana a Forlì in occasione della 1° Prova di qualificazione regionale agli Assoluti 2019.

Banco di prova importante per il gruppo di spadisti bianconeri, a caccia dei pass disponibili per partecipare alla prossima 1° Prova Nazionale (2-4 novembre).

All’Unieuro Arena Pala Galassi si sono messi in mostra diversi virtussini, anche se alla fine soltanto Alessandro Bianchini è riuscito a guadagnarsi il posto per la prova nazionale. Il 22enne bianconero ha portato a termine un’ottima prima fase a gironi, perdendo poi di misura dall’ex Virtus Marco Banchieri (C.S.Imola) per 15-10 ma riuscendo comunque a rientrare nei 40 atleti promossi.

Pass mancato per poco da Giuseppe Vaira (52°), che nulla ha potuto con il vincitore di giornata, Andrea Paterlini (Koala RE), dopo aver ben superato al 1° turno Giacomo Lontani (C.S.Ravenna) per 15-8.
Buono anche l’esordio tra i “professionisti” di Guglielmo Zardi: il neo cadetto ha superato lo scoglio della fase a gironi, perdendo poi 15-10 da Tommaso Bonelli (Pettorelli PC).

Sempre in campo maschile, gli altri spadisti Virtus non sono riusciti a passare il turno dei gironi: il cadetto Giulio Mazza e i più esperti Alessandro Pennacchia, Andrea Pedace, Massimiliano Nardi e Marco D’Ambrosio.

Ancora più selettiva la prova femminile, con solo 19 pass utili per la prova nazionale. Asticella decisamente troppo alta per il gruppo di giovanissime spadiste Virtus.
L’unica a superare la fase a gironi è stata Matilde Dondi (44°), sconfitta di misura 10-9 da Federica Frignoli (Koala RE). Niente da fare per le altre cadette: Gaia Montanini, Ilaria Vignoli, Gaia Isabel Colombi e Costanza Montalbano Carraci. Out anche la master Olga Dalle Molle.

2018-10-09T16:04:22+00:00ottobre 9th, 2018|Federscherma, Agonistica|