Assoluti: 2° Prova Qualificazione Nazionale

Home » News » Assoluti: 2° Prova Qualificazione Nazionale

I Campionati Italiani Assoluti di Milano si avvicinano ed è tempo per la scherma italiana di stringere il cerchio delle qualificazioni in previsione dell’evento clou della stagione. Importante, in queso senso, è stata la tre-giorni andata in scena a Caorle, sede scelta per la 2° Prova di Qualificazione Nazionale agli Assoluti. In pedana sono scesi tanti aspiranti al Tricolore delle tre armi, in una gara open che non ha risparmiato sorprese.

Virtus Scherma Bologna si è presentata con i migliori alfieri della sciabola, ottenendo ottimi risultati, in particolare grazie a Gigi Samele ed Eloisa Passaro – atleti che da tempo hanno scelto le palestre, ed i maestri, Virtus per allenarsi – che hanno conquistato il podio: Samele ha vinto la prova, la Passaro è salita al 3° posto.

In mezzo a tanti big della disciplina, Samele ha sfoderato una delle sue prove migliori, candidandosi tra i favoriti al trono di Milano2018. Dopo un inizio senza sbavature e i primi turni superati con facilità, lo sciabolatore Virtus ha sfoderato le unghie e i denti in assalti molto equilibrati, sia contro Luigi Miracco (Carabinieri) nei quarti, battuto 15-13, che in semifinale contro il forte Luca Curatoli (Fiamme Oro), superato alla stoccata decisiva per 15-14.
Combattuta anche la finalissima per l’oro contro Riccardo Nuccio (Fiamme Oro), sconfitto 15-13.

Eloisa Passaro non è stata da meno in quanto a combattività: dopo la vittoria agevole contro Sara Coltorti (Club Scherma NA), la ventunenne bianconera ha affrontato e battuto di misura due big come Rebecca Gargano (Aeronautica) per 15-14 e Sofia Ciaraglia (Fiamme Oro) per 15-13, guadagnandosi con merito l’accesso alle medaglie. Medaglia di bronzo, perché la semifinale ha visto prevalere Martina Criscio (Esercito) per 15-8.

Il resto del gruppo Virtus si è ben comportato, considerando l’alto livello degli assalti.

Menzione di merito soprattutto per Maria Ludovica Isani (8°), che con faccia tosta e un po’ di fortuna è riuscita, da cadetta, ad arrivare addirittura ai quarti di finale.
La virtussina ha portato a termine un buon giorne e battuto Flavia Bonanni (Frascati) per 15-7 al 1° turno. La rinuncia di Flaminia Prearo le ha poi spianato la strada per gli ottavi di finale, superati brillantemente 15-11 contro la baby-terribile Benedetta Fusetti (Petrarca PD). Ai quarti, però, non c’è stata gara contro la ben più esperta Chiara Mormile (Esercito), che ha vinto 15-6.

Bene ha fatto anche Fabrizio Marino, il “veterano” Virtus, approdato agli ottavi di finale e sconfitto 15-5 da Gabriele Foschini (Esercito). Per lui prima parte perfetta e vittorie in serie su Giacomo Chignoli (Frascati) per 15-7 e nel derby con Fabrizio Scisciolo (15-10).
Al tabellone principale ci sono approdati anche Nicola Corradi (20°), sconfitto solo di misura 15-14 da Lorenzo Romano (Aeronautica), dopo la vittoria 15-9 su Fabrizio Affede (Club Scherma RM), e Fabrizio Scisciolo (21°), battuto da Marino nel derby dopo la vittoria su Luca Rampazzo (Petrarca PD) per 15-7.

In campo femminile il main draw è toccato a Ludovica Ferrari (18°), sconfitta dalla Fusetti per una sola stoccata 15-14, e Virginia Laurenti (28°), che ha ceduto a Sofia Ciaraglia (Fiamme Oro) 15-10.

Ad un passo dai sedicesimi, invece, ci sono finiti Federica Scisciolo, battuta 15-13 da Chiara Pagano (Club Scherma NA), Francesca Iseppi, sconfitta con rammarico 15-14 da Martina Cotoloni (Frascati), Francesco Bonsanto, eliminato dal forte Stefano Scepi (Fiamme Oro) per 15-10, e Nico Ferioli, che nulla ha potuto contro il quotato Leonardo Affede (Fiammo Oro) dopo aver battuto Alessio Bonanno (Club Scherma NA) 15-10.

Infine, primo turno fatale a Niccolò Accorsi, sconfitto 15-12 dall’ospite argentino José Di Martino (Arg), ed eliminazione precoce per il cadetto Stefano Spadari, out ai gironi.

RISULTATI SCIABOLA MASCHILE
RISULTATI SCIABOLA FEMMINILE

2018-03-12T15:43:48+00:00marzo 12th, 2018|Federscherma, Agonistica|