Under 14 – 2° Prova Interregionale GPG

Home » News » Under 14 – 2° Prova Interregionale GPG

Inizia nel migliore dei modi il nuovo anno della scherma Under 14 targata Virtus, che sulle pedane di Zevio (VR) fa incetta di medaglie e piazzamenti nella 2° Prova Interregionale dedicata alle tre armi.
Il gruppo bianconero, impegnato nella sciabola e nella spada, si conferma di spessore, mantenendo una certa leadership in regione e portando avanti quel processo di crescita così importante per il futuro.

SCIABOLA – Tre podi e tanta concretezza

Nelle prove Interregionali di nord-est la sciabola Virtus non tradisce mai. E Zevio non ha fatto eccezione, con atleti capace di salire sul podio in tre occasioni e di portarsi a casa piazzamenti di alto livello.

Partecipazione al solito molto risiscata, ma di spessore, un po’ in tutte le categorie, con Virtus Scherma e Petrarca Padova a contendersi, di fatto ovunque, il primato.
La folta compagine dei Giovanissimi è quella che ha lasciato più il segno, soprattutto grazie al posto di Giada Licaj e al di Mattias Brio Balandi.

La Licaj si conferma molto costante nelle sue prestazioni, perdendo in finale solo alla forte Vittoria Balsano (Petrarca PD) per 10-7, dopo aver superato nei quarti Giorgia Baldi Torelli (Arcoveggio BO) e in semifinale Giulia Boccardo (Petrarca PD) per 10-7. Da segnalare un girone preliminare perfetto, con 7 vittorie su 7 assalti.
Bell’exploit anche di Brio Balandi, eliminato in semifinale da Marco Span (Officina della Scherma) per 10-4 ma capace di battere nei quarti il forte Lorenzo Bruni (La Farnesiana PR) per 10-7 e prima ancora David Borcea (Petrarca PD) 10-5.

Medaglie sfiorate, invece, da Margherita Neri (6°) e Ilaria Ferrari (7°) – sconfitte rispettivamente da Margherita Giordani (Petrarca PD) e dall’altra patavina Vittoria Balsano – così come da Carlo Maria Bonini (6°) e Nicola Tomassetti (8°): il primo ha perso 10-7 nei quarti da Alvise Zanotto (Petrarca PD), il secondo ha ceduto al solito Marco Span per 10-3, dopo aver battuto negli ottavi Francesco Simionato (Officina della Scherma) per 10-7.

Sempre tra i Giovanissimi, si sono fermati negli ottavi Federico Buonapace (10°) – ko contro Alessandro Taroni (Cus BO) 10-9 – Alessandro Tomassetti (13°) – uscito per mano di Alvise Zanotto dopo la vittoria su Giovanni Aloisio (Panaro MO) – e Davide Cacciari (15°) – sconfitto da Lorenzo Bruni a seguito della affermazione su Giovanni Santini (Officina della Scherma).

Molto positiva anche la prova dei più piccoli, impegnati in gare velocissime (appena 10 partecipanti nelle categorie Maschietti/Bambine).
Bel colpo di Azzurra Morselli che ha strappato un bellissimo 2° posto: la sconfitta in finale è arrivata per mano di Matilde Boccardo (Petrarca PD) per 10-6, dopo la bella vittoria in semifinale sulla forte Emma Pegoraro (Petrarca PD) per 10-9.
La compagna Teodora Lega (6°) si è invece fermata nei quarti, sconfitta nel derby proprio dalla Morselli (10-4).
Esordi stagionali per Beatrice Franceschi (8°) – che ha sfiorato l’impresa nei quarti contro Emma Pegoraro (10-8) – e per Giovanni Meneghelli (9°), unico maschietto Virtus, che ha ceduto a Marco Pontello (Petrarca PD).

La terza medaglia virtussina è arrivata dalla categoria mista Ragazze/Allieve, grazie all’exploit di Allegra De Rosa, finita al 3° posto: troppo forte da battere Alessandra Nicolai (Petrarca PD), che in semifinale ha regolato la virtussina per 15-4. Nei quarti battuta l’ospite sloveno Mali (15-5), negli ottavi ‘asfaltata’ 15-2 Violante Fiore (Pgs Ima BO).

Ottavi di finale raggiunti da Pietro Cané (13°), sconfitto da Lorenzo Simionato (Officina della Scherma) 15-7, dopo la vittoria 15-10 su Stefano Varallo (La Farnesiana PR).
Più dietro i compagni Salvatore Milazzo (23°), battuto 15-5 da Riccardo Nariuzzi (Cus PD), e Tommaso Casanova (34°), k.o contro Emanuele Rossi (Pgs Ima BO) per 15-11.

RISULTATI COMPLETI SCIABOLA

SPADA – In pedana per accumulare sempre più esperienza

Importante anche la presenza Virtus nella spada, con il gruppo bianconero impegnato fin da inizio stagione in un lungo processo di crescita e di ‘accumulo’ di esperienza in pedana, per poter fare il salto di qualità.

In campo maschile l’unico a strappare un turno è stato l’allievo Giulio Mazza, che ha battuto Francesco Biagini (Bernardi FE) 15-8 prima di cedere a Jacopo Convertini (Lame Friulane UD) 15-9. Primo turno fatale, invece, per l’altro allievo Guglielmo Zardi, battuto di misura da Edoardo Carati (Soc.Schermistica Lughese RA) 15-14, e per Matteo D’Alonzo, che tra i Giovanissimi ha ceduto a Matteo Camporese (Petrarca PD) 10-3.

Agguerrite anche le spadiste Virtus, che però non sono riuscite a passare lo scoglio del 1° turno eliminatorio. Nel gruppo misto Ragazze/Allieve la più alta in classifica è risultata Giovanna Cerfogli (40°), sconfitta 15-7 da Lucia Nicolini (PentaModena). Più indietro le allieve Costanza Montalbano Carraci, battuta da Matilde Bompadre (Lame Trevigiane TV), Vittoria Gondoni Migliori, k.o contro Sofia Masiero (Petrarca PD), e Gaia Montanini, superata da Maria Michelotti (Pettorelli PC).

RISULTATI COMPLETI SPADA

2018-01-08T16:19:51+00:00gennaio 8th, 2018|Federscherma, Agonistica|