Sciabola Virtus grande protagonista sulle pedane di Caorle, teatro nel fine settimana della Coppa Italia Nazionale, competizione valida anche come ultimissimo step di qualificazione ai Campionati Italiani Assoluti di Gorizia (8-11 giugno).

La V Nera sale due volte sul podio grazie ai suoi sciabolatori di punta, Francesca Ponti e Matteo Neri, rispettivamente medaglia d’argento e di bronzo.

Concreta come sempre la veterana Ponti, che con la Coppa Italia ha da sempre un ottimo feeling. Vittoria solo accarezzata, sfumata in finale contro la quotata Michela Battiston (Gemina UD), che si è portata a casa la Coppa col punteggio di 15-7.

Una splendida medaglia d’argento conquistata grazie ad un cammino eccezionale, iniziato con una fase a gironi senza sbavature e proseguito con la vittoria su Benedetta Taricco (Comando Aeronautica) per 15-11 e le successive affermazioni più nette su Veronica Palombo (S.S.Lazio Scherma) per 15-6 e Siria Mantegna (Discobolo AG) per 15-8. Al cardiopalma, invece, la semifinale vinta 15-14 contro Arianna Sakellariou (Club Scherma RM).

Al PalaExpoMar di Caorle partiva tra i favoriti anche Matteo Neri, che per il suo 18° compleanno si regala il terzo gradino del podio e l’accesso ai Campionati Italiani Assoluti.
Solita partenza sprint per il virtussino (da pochi mesi in forza ai Carabinieri), perfetto nella prima fase e concreto nelle vittorie su Emanuele Marronaro (Frascati) e Nicola De Meo (Club Scherma RM). Negli ottavi Neri ha superato Enrico Benedetto (Giardino MI) per 15-6 e, nei quarti, il compagno di allenamenti Nicola Corradi per 15-8.

Lo stop è arrivato però in semifinale contro Jacopo Rinaldi (Puliti LU), che ha domato il virtussino 15-11, lasciandogli in dote la medaglia di bronzo.

Molto positiva la prova anche degli altri virtussini, soprattutto in campo maschile con Nicola Corradi e Fabrizio Scisciolo classificati nei primi dieci. Corradi (8°) è stato sconfitto nei quarti da Neri per 15-8 dopo aver disputato un bel torneo: prime vittorie su Alberto Balestrino (Genova Scherma) e il nazionale Alberto Fornasir (Gemina UD), poi affermazioni su Lorenzo Roma (Musumeci RM) 15-12 e Marco Valcarenghi (Club Scherma VA) 15-5 negli ottavi.

Scisciolo (10°) ha iniziato alla grande la fase a gironi, approdando direttamente al 2° turno eliminatorio, vinto contro Lorenzo Prusciano (Fides LI). Dopo la vittoria 15-9 su Nicola Guarnaccia (Club Scherma VA), è arrivato lo stop per mano del forte Gherardo Caranti (Fides LI), che ha portato a casa l’assalto 15-9.

Rimanendo in campo maschile, Mattia Bui e Nico Ferioli sono stati sconfitti al 2° turno, rispettivamente dal campione di giornata Riccardo Nuccio (Fiamme Oro) e da Marco Pluti (Petrarca PD). Un passo indietro Niccolò Accorsi, fermato da Bui 15-13 nel derby virtussino. Out al termine dei gironi, infine, il neo cadetto Stefano Spadari.

Francesca Ponti a parte, un po’ meno incisive le altre sciabolatrici Virtus in pedana a Caorle.
Primo turno eliminatorio fatale a Virginia Jaboli, sconfitta 15-6 da Emilia Pastorelli (Club Scherma TO), e a Sabrina Lolli, battuta da Martina Cotoloni (Ariccia) 15-8. Fuori già ai gironi Vittoria Zanarini.

RISULTATI SCIABOLA MASCHILE
RISULTATI SCIABOLA FEMMINILE

Foto by Bizzi/Federscherma

Salva