Continua la marcia di avvicinamento all’appuntamento clou della stagione, gli Assoluti di Gorizia. A Pesaro è andata in scena la 2° Prova Open di qualificazione nazionale che ha visto il meglio della scherma alle sei armi scendere in pedana per conquistare i primi pass per il gran finale in terra friulana.

All’Adriatic Center erano presenti anche gli sciabolatori virtussini ancora in corsa per la qualificazione, con l’eccezione di Matteo Neri impegnato in questi giorni sulle pedane di Plovdiv negli Europei Under 20.

In campo maschile il migliore è stato Fabrizio Marino (13°), che con rammarico è stato eliminato agli ottavi di finale da Leonardo Affede (Fiamme Oro) per una sola stoccata 15-14. Con lo stesso punteggio il virtussino aveva precedentemente superato Giovanni Palumbo (Frascati), mentre il primo turno eliminatorio contro Gabriele Casaglia (Giardino MI) era stato decisamente più agevole (15-4).

Sommando i punteggi delle due prove nazionali, Marino accede così direttamente agli Assoluti 2017, mentre per gli altri virtussini la qualificazione passerà dalla Coppa Italia (Caorle, 5-7 maggio), che mette in palio gli ultimissimi posti rimasti liberi per Gorizia.

Nicola Corradi ha ceduto nei sedicesimi al quotato Giovanni Repetti (Esercito) 15-7, dopo aver superato Gianmarco Costanzo (C.S. Lametino CZ) 15-5. Nico Ferioli si è invece fermato al 1° turno contro Francesco Bonsanto (Fiamme Oro) 15-7, così come Fabrizio Scisciolo, sconfitto dal forte Gabriele Foschini (Esercito) 15-8.

Eliminato al termine del girone preliminare il neo cadetto Stefano Spadari, già comunque soddisfatto della partecipazione a questa prova, che gli è servita soprattutto per fare esperienza.

Straordinaria Maria Ludovica Isani in campo femminile, sempre più in crescita nelle ultime stagioni. Il suo 16° posto finale, in mezzo a tante big, le vale l’accesso diretto agli Assoluti 2017 ! E per lei sarà una prima volta.

Bravura e anche un pizzico di buona sorte hanno accompagnato la corsa della sciabolatrice virtussina, che dopo aver portato a termine una buona prima fase e vinto contro Roberta Annicchiarico (Club Scherma TO) 15-11 al 1° turno, ha sfruttato al meglio l’assenza dell’avversaria Martina Criscio per passare direttamente agli ottavi e guadagnarsi un posto tra le migliori. Qui ha incrociato le lame contro Bahavani Devi, atleta indiana invitata dalla Federazione, che l’ha battuta 15-6.

Con questo exploit la Isani sarà a Gorizia a fianco dell’altra virtussina Eloisa Passaro, già qualificata, mentre le altre sciabolatrici bianconere non sono riuscite a staccare i biglietti nemmeno per la Coppa Italia.
Federica Scisciolo si è ritirata nei sedicesimi contro Chiara Mormile (Esercito) dopo aver sconfitto Chiara Anna Bordin (Petrarca PD) 15-13 al 1° turno; Camilla Mambrioni e Francesca Ponti, invece, si sono dovute fermare già al termine del girone.

RISULTATI SCIABOLA MASCHILE
RISULTATI SCIABOLA FEMMINILE