Un Luigi Samele in gran spolvero conquista la sesta piazza nell’ultimo Grand Prix FIE di sciabola maschile, svoltosi sulle pedane di Varsavia. Un bel risultato per la squadra italiana che, privata delle punte di diamante Montano e Tarantino, puntava sulla voglia di emergere dei suoi giovani di belle speranze.

Il virtussino Samele (tesserato anche per le Fiamme Gialle) è stato il migliore dell’intera compagnia, uscendo sconfitto ad un passo dalle semifinali contro il russo Reshetnikov, già giustiziere di Miracco negli ottavi. L’atleta foggiano ha perso per 15-13 ma ha comunque centrato il suo miglior risultato stagionale.

A parziale soddisfazione, Reshetnikov ha poi perso la finale nel derby con il russo Yakimenko…