Tutto pronto al PalaDozza di Bologna per l’edizione 2012 dei Campionati italiani Assoluti di scherma. Mancano infatti meno di ventiquattro ore al via della più importante kermesse schermistica italiana, che dopo quattro anni in terra livornese abbraccia il capoluogo emiliano.

Da domani (giovedì 24) a domenica 27, tutti gli appassionati potranno assistere gratuitamente allo spettacolo degli assalti in pedana, tra affondi e parate, a pochi metri da campioni olimpici e mondiali.

Nessuno ha voluto infatti mancare all’atteso appuntamento bolognese: 42 atleti per ogni disciplina – tra affermati campioni e nuovi talenti di fioretto, sciabola e spada – si daranno battaglia in prove individuali e a squadre, per una quattro giorni non-stop di grande scherma, che promette spettacolo e divertimento. Vezzali, Cassarà, Montano, Pizzo – per citare i nomi più altisonanti – saranno solo alcuni dei grandi protagonisti della manifestazione, che mai come quest’anno acquista un’importanza e un fascino speciali in vista delle Olimpiadi di Londra.

Gli Assoluti, inoltre, rappresentano solo una parte del ricco – e serrato – programma schermistico previsto in questi giorni al PalaDozza. In contemporanea, infatti, andranno in scena anche i Campionati Italiani Assoluti Paralimpici e il Campionato italiano Maestri, due eventi altrettanto importanti e di sicuro spettacolo. Anche in questo caso non mancheranno i campioni.

Padrona di casa sarà Virtus Scherma Bologna, che con orgoglio ha organizzato un evento dalla portata straordinaria, che ha richiamato sotto le Due Torri centinaia di atleti provenienti da tutta Italia.

In queste giornate dedicate alla grande scherma italiana non poteva mancare anche l’appoggio dei partner commerciali, che per l’occasione, dedicheranno ai vincitori alcuni trofei speciali:

– LAssociazione “Marta Russo” conferma il forte legame con la scherma italiana, portando anche a Bologna il suo tradizionale trofeo dedicato alla memoria della studentessa scomparsa tragicamente nel maggio del 1997, che andrà nelle mani della trionfatrice nel fioretto femminile.

Unipol Banca premierà il neo campione italiano di fioretto maschile paralimpico di categoria A, mentre ai primi classificati di tutte le categorie sarà donato il libro fotografico, prodotto dalla stessa Unipol Banca, dal titolo “Bologna: lo spettacolo di una città”.

– Lavoropiù dedicherà un trofeo al vincitore della gara individuale di spada maschile.

– 01 Wiring assegnerà il trofeo al primo classificato della sciabola maschile.

Da domani, dunque, si comincia a fare sul serio. Il programma prevede l’assegnazione del titolo italiano individuale nel fioretto maschile, nella spada femminile e nella sciabola femminile. Fase a gironi e di qualificazione in mattinata, finali dalle h.16 in avanti.

I detentori del titolo sono: Edoardo Luperi (fioretto maschile), Bianca Del Carretto (spada femminile), Gioia Marzocca (sciabola femminile)

Virtus Scherma sarà in pedana con Francesca Ponti e Giulia Santucci, le “veterane” del gruppo bianconero e beniamine di casa, determinate a sorprendere e, perché no, a conquistarsi un risultato prestigioso